domenica 15 luglio 2012

Spaghetti con ricci di mare (Spaghetti with Sea Urchins)

Scroll down for English 

Qualche week end fa siamo stati nella riserva naturale di Punta Licosa, un posto che ci ospita spesso, un luogo incantevole dove mito e realtà si fondono. Si dice, infatti, che Leukosia sia una delle tre sirene che Ulisse incontrò durante il suo viaggio. Il paesaggio è stupendo, ancora incontaminato, la costa rocciosa finisce a dirupo nel mare cristallino, i pini scoscesi distendono i loro rami  vero l'acqua quasi a richiamare la voglia di immergersi, il profumo del sale e dell'erba secca inebriano l'aria e la pace di cui questo luogo è  avvolta, viene  rotta dal  solo canto degli uccelli e delle cicale.
Mio marito che è un lupo di mare e adora le immersioni, durante un'escursione con mia figlia ha raccolto tanti ricci di mare....da qui è nata la nostra cena.




Per la preparazione:

50 ricci di mare
250gr di spaghetti
1 spicchio d'aglio 
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
peperoncino q.b.
sale q.b.
prezzemolo

Ai fornelli:


Mio marito ha estratto la polpa arancione dei ricci e l'ha raccolta in un vasetto con l'acqua che ne fuoriesce, nel frattempo ho cotto gli spaghetti al dente, in una padella  ho soffritto l'aglio ed il peperoncino dove vi ho versato gli spaghetti, vi ho aggiunto l'acqua dei ricci, l'ho fatta asciugare e a fiamma spenta ho aggiunto la  polpa dei ricci, ho mescolato bene ed ho servito.... mi mancava il prezzemolo che da una nota di freschezza e di colore al piatto, vi consiglio di aggiungerlo.


Spaghetti with Sea Urchins




A few weekends ago, my family and I went to the natural reserve of Punta Licosa. It is a place where we often visit, a lovely spot where myth and reality merge. Legend has it that Leukosia was one of the three sirens that Odysseus met on his journey. The landscape is beautiful. Unspoiled nature. The rocky cliff ends in the sea, the tall pine trees stretch their branches almost to the water's edge, the smell of sea salt and dry grass inebriate the air and peace is broken just by birdsong and cicadas.

My husband loves the sea and diving. During a walk along the shoreline with our daughter, my husband and daughter collected sea urchins. From this collection, our dinner was born.

What you need:

50 sea urchins
250g or 9oz of spaghetti
1 clove of garlic
6 tablespoons extra virgin olive oil
chili
salt
parsley

To cook:

My husband shucked the sea urchins, removing the fleshy sea urchin from its shell. He then placed these into a jar with the juices from the shell.

In the meantime, I cooked the spaghetti in a pan and then added some of the water the sea urchins had been soaking in. I then turned up the heat so the flavours infused but the water evaporated. I sautéed the garlic and chilli before adding it to the spaghetti. The next step was to add the sea urchins, and I tossed this through the spaghetti and sautéed garlic and chilli mix.

To serve, I was out of parsley but think it would have been a great garnish! I think parsley adds freshness and colour to the dish. I recommend to you to add it.





Con questa ricetta partecipo al Contest di Fool for Food Un viaggio nel piatto


10 commenti:

  1. ciao Paola,
    ma grazie mille per la carinissima visita :-)
    Sono cosi contenta di essere una delle tue prime followers.
    Sono sicura che ci saprai deliziarci con i tuoi piatti!
    ad esempio questi spaghetti non sono buoni.. sono SUPERLATIVI!
    I ricci sono una vera meraviglia e punta Licosa deve essere splendida (è nel Cilento giusto? Sogno da un pò di andarci per diversi motivi...)
    Un abbraccio e verrò ancora a trovarti!
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vaty,
      grazie mille! E' un vero piacere averti tra i mie followers! Punta Licosa è in Cilento è un posto incantevole, ti auguro di andarci presto!
      Un bacio x
      Paola

      Elimina
  2. Eccomi da te, mi sono unita subito al momento in cui ho visto i ricci!!!molto carino il tuo blog (mi sarei unita lo stesso:-))e ci sono tantissime cose fresche, magari nel mio non ne puoi trovare tante perchè vivo al nord nord (svizzera francese).a prestissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monique ti ringrazio tanto per essere passata! Ma dai io sono del sud sud Italia...così lo scambio è molto più interessante, non trovi? Tu sei una vera artista e per me è un vero piacere averti tra i miei lettori!
      Ci vediamo prestissimo
      Un bacio
      Paola

      Elimina
  3. Un consiglino, perchè non levi il codice captcha? è meno complicato quando si lasciano i commenti:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks....
      Sono una blogger neonata...e mi fa tanto piacere ricevere i consigli di chi è più esperto di me! Provvederò cara!
      Un bacio
      Paola

      Elimina
  4. Ciao...che bei ricordi mi evoca il tuo piatto di pasta...e poi sembra cucinata davvero con maestria.
    Bello anche appunto storico.
    I miei complimenti, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e per essere passata!
      Un bacio

      Elimina

Grazie mille a tutti quelli che vorranno lasciare un consiglio, una critica o un semplice saluto!
Con affetto
Paola

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...